Cosa sarà di noi?

Tu, la lontananza.
Io, nella bolla.

Fatta per la solitudine,
il mio corpo non accetta ciò che per la mente è ovvio.

Il mio corpo cerca il tuo.
Ha bisogno del suo calore.

Anche la mia mente, cerca la tua.
Ma è consapevole che sarebbe sbagliato.

Il mio corpo no.
Esso si ostina, contorcendosi dal dolore per l’assenza del tuo.

Va’, scappa, corri senza voltarti indietro!

Con me troveresti la morte, tu meriti la vita!

Vattene! Sparisci!

Resta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...