Seconda seduta terapia di gruppo.

La presa era ancora tinta di verde.

Abbigliamento: lutto stretto.
-Vestito ampio, nero, da vedova, di quando ero una balena obesa.
Adesso su di me fa l’effetto gruccia. A. lo detesta.
-Soliti stivaloni da b.e. in finta fintapelle.
-Occhi stile panda.
-Rossetto color labbra di cadavere.

Tema del giorno: ricordi felici degli ultimi sei mesi.

Il mio: quando lo psichiatra mi disse che, sebbene avessi interrotto i farmaci di testa mia, non me ne avrebbe prescritti, perché non mi riteneva pericolosa, dal momento che trovava la mia struttura talmente rigida da autoimpedirmi di fare sciocchezze gravi.

No, non l’ho detto.
Però mi sarebbe piaciuto averlo fatto.

Quello che invece non mi è piaciuto, non lo scrivo, tanto scommetto l’abbiate capito bene.

Annunci

7 pensieri su “Seconda seduta terapia di gruppo.

  1. Scusa se te lo chiedo, come sempre non sei obbligata a rispondermi.
    Disturbi alimentari? (ne so qualcosa, la mia migliore amica è finita prima ricoverata, poi in casa-famiglia per questo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...