Specchi

Ho il terrore degli specchi e, più in generale, delle superfici riflettenti.
Non posso reggerne la visione a lungo.
Ho paura perché non so cosa potrei vederci.
Gli specchi non mostrano sempre quello che dovrebbero mostrare, a volte quello che si vede di là, qua non c’è.

Specchio contro specchio.

Da bambina, aprivo l’armadio di mia madre: l’interno delle ante contenevano due specchi. Li allineavo e creavo l’infinito.
Mi ci mettevo in mezzo, ed ecco infinite me. Ognuna aveva una storia diversa, aveva fatto scelte diverse, esplorando ogni singola possibilità che avevo scartato.
Ma quando allineavo gli specchi, tutte le me alternative facevano altrettanto e ci trovavamo tutte insieme, radunate a guardarci in faccia. Eravamo infinite.
Allora gli specchi non mi facevano così paura, un po’ di reverenziale timore sì, ma non di più.
Pian piano però, le cose iniziarono a cambiare: le immagini riflesse non soddisfavano le aspettative, mancavano cose che ci dovevano essere, altre volte, invece ce n’erano in eccesso.  E, spesso, ciò che vedevo non avrei voluto vederlo.
Altre volte era solo una sensazione, fuggivo, perché sapevo che se fossi rimasta, qualcosa che non sarebbe dovuto esserci sarebbe apparso.
Guardavo dietro di me, facendo ben attenzione per ricordarmi quello che poi avrei dovuto trovare di là, ma non riuscivo a controllare che effettivamente corrispondessero, distoglievo troppo presto lo sguardo.
Non voglio vedere, non voglio sapere.
Forse di là le cose andrebbero meglio, se va tutto al contrario.
Ma la me che sta di là, non sono io.

Annunci

13 pensieri su “Specchi

  1. Buon giorno, il tuo è un post delicato e garbato, ma mi ha fatto venire in mente questo (e chiedo perdono in anticipo se rovino l’atmosfera) : gli specchi dei camerini di H&M – con quell’effetto doppio specchio che hai ben decritto- sono tremendi, e fanno un culo che sembra il Brasile. In compenso da Zara ti provi i Jeans e sembri Kate Moss, salvo poi comprarli e provarli a casa tua e scoprire che non solo no sei Kate Moss ma che hai davvero un culo come il Brasile! Scusate, io come si parla di specchi do il peggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...