Uccellini.

A casa mia, erano banditi i cartoni animati molto drammatici, specialmente quelli che riguardavano gli orfani (di padre). Niente Remì, Georgie, Candy Candy, Anna dai capelli rossi e Pollyanna.
Non ho nemmeno mai visto Bambi.
Cenerentola, invece, non so perché ma andava bene.
Lei, la sguattera bellissima, che davanti alle ingiustizie si accascia in terra e piange.
Lei, che non fa altro che obbedire.

In un remoto periodo della mia vita, ero convinta che non accadesse il male a chi non faceva male.
I buoni vincevano sempre, no?

Però…
Però la realtà risultò diversa.

Ho preso un unico pugno allo stomaco, da quando son nata, ricordo bene il dolore e lo stupore.
Non era giustificabile, non avevo fatto nulla di male.
Il colpo, però, arrivò bello forte comunque.
Da una ragazzina diversamente abile, per invidia.
Arrivò senza preavviso, in reazione ad una mia banale frase.
La misero in punizione ed io mi sentii in colpa.
Non era così che sarebbero dovute andare le cose.

Le cose non andavano *mai* come dovevano andare.

Ero convinta che i sentimenti miei venissero percepiti dagli altri, anche se non li avessi espressi verbalmente.
Ero convinta che l’amore arrivasse al destinatario in maniera automatica.
Ero convinta che gli uccellini avrebbero becchettato le briciole dal palmo della mia mano, perché io volevo bene a loro.
Loro l’avrebbero capito.
Invece no.

Rabbia, tanta rabbia.

Forse un colpo di carabina li avrebbe convinti a farsi prendere.
Ma un uccellino stecchito non beccava il pane dalla mia mano.
Non se ne esce.
Cenerentola non aveva di questi problemi.
Lei andava bene.
Io no.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...